AMBIENTE

Rifiuti, rischio blocco evitato ad Agrigento ma scatta l’emergenza in provincia

AGRIGENTO. Le aziende del raggruppamento temporaneo di imprese che gestiscono il servizio rifiuti ad Agrigento, Iseda, Sea e Seap, hanno – praticamente in extremis - evitato il rischio di un blocco della raccolta differenziata nella città dei Templi a partire dalle prossime ore.

Blocco che avrebbe avuto conseguenze disastrose anche per la festa del folklore.

Le imprese hanno, infatti, messo a disposizione, in forma gratuita, uomini, mezzi e attrezzature di misura nettamente superiore a quelle stabilite dal contratto di appalto per evitare che le conseguenze della chiusura della discarica di Siculiana, avesse ripercussioni sull'intero servizio.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X