CONTRADA IMBRIACOLA

Migrante lancia un razzo contro l'hotspot di Lampedusa

AGRIGENTO. Avrebbe scagliato un razzo di segnalazione, di quelli che utilizzano i pescatori quando sono in difficoltà e provano a richiamare l’attenzione, contro l’hotspot di contrada Imbriacola. Razzo che però non ha raggiunto l’immobile e dove è caduto non ha provocato alcun danno.

Ancora una volta, a Lampedusa, - ed è il terzo episodio in neanche quindici giorni – qualche immigrato, ospite della struttura di identificazione e accoglienza, ha utilizzato, e non è naturalmente passato inosservato, un razzo di segnalazione. Di questo nuovo caso si stanno occupando i poliziotti che, quotidianamente, sono in servizio nella struttura. C’è da capire, naturalmente, dove, effettivamente, i migranti trovano quei razzi di segnalazione o le boette fumogene – usate dai pescatori – e perché, ormai ripetutamente, li utilizzano.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X