RIFIUTI

Nel Belice si affidano ai lombrichi per smaltire la spazzatura

di

POGGIOREALE. L’ARO sperimentale Poggioreale-Salaparuta ha «festeggiato» il suo primo anno di vita. Per fare il punto sulla situazione abbiamo coinvolto il sindaco di Poggioreale Lorenzo Pagliaroli essendo il suo comune capofila nell’accordo stretto con il vicinissimo centro di Salaparuta. E il dato che riempie di soddisfazione i due sindaci Lorenzo Pagliaroli e Michele Saitta è quello riferito alla «raccolta differenziata». Nei due trascorsi mesi di ottobre e novembre, infatti, ci si è attestati al 70%. Un livello che si avvicina sempre di più agli obiettivi prefissati all’atto della stipula del rapporto di collaborazione tra i due comuni, vale a dire il 75%.

«Questo dato del 70% di raccolta differenziata raggiunta-dice il sindaco Pagliaroli- è molto importante in considerazione del notevole aumento del costo di conferimento dei rifiuti indifferenziabili presso le discariche ormai sature. Dunque meno rifiuti conferiamo in discarica e meno tassa paghiamo». Un livello di raccolta differenziata che comunque, a sentire i due sindaci, va ulteriormente aumentato per contrastare un futuro aumento dei costi a carico dei cittadini che si profila all’orizzonte a seguito della necessità di trasferire i rifiuti indifferenziabili fuori dalla Sicilia.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X