PALAZZO DELL'AQUILA

Licata, l’abusivismo edilizio non si ferma

di

LICATA. Gran lavoro della squadra «Edilizia» della polizia locale di Licata che quotidianamente effettua il monitoraggio del territorio, utile a verificare eventuali violazioni della legge sull’edilizia. Nel mese di febbraio, gli agenti della municipale, agli ordini del comandante Giuseppe Ferraro, hanno denunciato a piede libero quattro persone per abusivismo edilizio. I fabbricati presi in esame sono tre (in un caso sono stati denunciati marito e moglie) e per tutti è stato «avviato l’iter degli accertamenti». I casi di abusivismo edilizio riscontrati sono stati segnalati ai magistrati della procura della Repubblica di Agrigento.

La notizia dei controlli è stata pubblicata all’albo pretorio on line assieme al report mensile dell’attività di contrasto all’abusivismo edilizio. Fenomeno che non accenna a diminuire nel Comune dell’ex sindaco Angelo Cambiano, ancora sotto scorta dopo le intimidazioni ricevute (due villette incendiate) perché aveva avviato il programma di demolizioni e «sfiduciato» dal Consiglio comunale il 9 agosto del 2017. A Licata c’è ancora chi continua a costruire in assenza di concessione edilizia o in difformità rispetto al permesso di costruire ottenuto dal Comune.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X