SERIE C

Akragas, gli iraniani arrivano allo stadio: speranze riaccese

di

AGRIGENTO. Due imprenditori iraniani allo stadio col presidente Silvio Alessi e l’avvocato, nonché socio del club, Enzo Caponnetto. Una scena, notata da molti, che i diretti interessati non hanno voluto commentare, che riaccende le speranze dei tifosi dell’Akragas. Persa la categoria (tranne un miracolo la salvezza è ormai un miraggio) solo la cessione alla holding iraniana che da mesi tratta con l’attuale proprietà potrà dare continuità, anche dalla Serie D, al futuro sportivo dell’Akragas.

Dopo settimane di silenzio assoluto – gli ultimi sviluppi si erano registrati alla fine di gennaio con un’accelerazione che aveva portato Alessi a dare il via libera per completare la squadra – è stato fatto un altro passo avanti. Ieri sera, a cena, i due uomini di affari asiatici hanno poi approfondito alcune questioni con gli attuali dirigenti del club. Da quello che si apprende il principale interlocutore del club agrigentino nella trattativa per cedere le quote avrebbe coinvolto altri imprenditori e professionisti vicini alla holding che in Iran è proprietaria di una squadra di calcio di Serie A e il contatto di ieri pomeriggio sarebbe preliminare a un’eventuale adesione alla cordata.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X