IL CASO

Pub costretto a chiudere alle 22.30, si apre il dibattito ad Agrigento

di

AGRIGENTO. «Questo locale chiuderà alle 22:30» un cartello semplifica la sentenza emessa per il locale Nzolia, uno dei punti di riferimento per la movida agrigentina. Il messaggio è il verdetto che taglia le gambe ad un locale che ha da sempre puntato sulle serate in compagnia.

Se dopo il processo i titolari e i residenti non parlano, il caso ha scatenato un vero e proprio dibattito fra i cittadini di Agrigento, soprattutto tra coloro che hanno investito su esercizi commerciali dedicati ai turisti, al divertimento e alla ristorazione.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X