INFRASTRUTTURE

Sciacca, si allungano i tempi per la riapertura del viadotto Cansalamone

di

SCIACCA. I tecnici che fanno parte dell’associazione temporanea di professionisti chiamata ad esprimere un parere sulla possibilità di riaprire al transito, con senso unico alternato, ad esclusione dei mezzi pesanti, il viadotto Cansalamone, chiuso da 5 anni, hanno chiesto al Comune ulteriore documentazione e la perizia geologica che è già stata effettuata.

Tutto questo, unitamente al disciplinare d’incarico, consentirà loro di chiudere il primo step della loro attività e, secondo le previsioni dell’assessore comunale alla Mobilità e alle Infrastrutture, Giuseppe Neri, di completare tutto il lavoro entro il prossimo mese di marzo. «Se i primi due step di questo studio daranno parere favorevole – dice l’assessore alla Mobilità e infrastrutture viarie, Giuseppe Neri – entro un paio di mesi il viadotto si potrà riaprire con un intervento minimale». La spesa complessiva per quest’incarico affrontata dal Comune di Sciacca è di 48 mila euro.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X