SERIE C

Stipendi pagati, niente penalità per l’Akragas

di

AGRIGENTO. «Se credo nella permanenza in Serie C? È naturale, se non ci avessi creduto sarei andato via a gennaio. È anche vero che la salvezza diretta è un’utopia ormai, ma i play out sono alla nostra portata e daremo anima e corpo per fare quei punti che ci servono per raggiungere un risultato che sarebbe miracoloso».

Il portiere Alessandro Vono, promosso capitano dopo il maxi rimpasto invernale e la cessione di Genni Russo, carica l’ambiente alla vigilia della sfida col Catanzaro che si giocherà ancora a Siracusa. «Sono rimasto – aggiunge – perché nella vita ci sono certi valori che vengono prima di ogni cosa, sono riconoscente all’Akragas e ad Agrigento perché questa società mi ha rilanciato due anni fa. Sono tornato dalla Romania a giocare nel calcio professionistico grazia alla fiducia che il club ha avuto in me, non sarei mai andato via in un momento così complicato per tutti. Ho una grande riconoscenza per questa società – aggiunge il portiere torinese – e ho tanta voglia di regalare la salvezza a questa gente».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X