OPERAZIONE MONTAGNA

San Biagio Platani, si è dimesso il sindaco Sabella

di
Operazione Montagna San Biagio Platani, Santo Sabella, Agrigento, Cronaca
Santo Sabella

SAN BIAGIO PLATANI. Il sindaco di San Biagio Platani, Santo Sabella, arrestato il 22 gennaio nell'operazione antimafia «Montagna», si è dimesso. La scelta di farsi da parte, dopo la sospensione decisa dalla Prefettura in base alla legge Severino, è stata formalizzata a poche ore dall'udienza al tribunale del riesame di ieri mattina dove i difensori, gli avvocati Antonino Gaziano e Vincenza Gaziano, hanno chiesto l'annullamento dell'arresto per concorso esterno in associazione mafiosa.

Sabella, secondo la Dda, avrebbe stretto accordi con il boss del paese Giuseppe Nugara (anche per lui, ieri mattina, c'è stata l'udienza al tribunale della libertà e i difensori Antonino Gaziano e Domenico Testasecca hanno chiesto la scarcerazione) in occasione delle elezioni amministrative del 2014.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X