LA SENTENZA

Picchiò e derubò un'anziana, condannato un agrigentino

di

AGRIGENTO. Due anni di reclusione con il beneficio della sospensione condizionale della pena e, di conseguenza, revoca della misura cautelare degli arresti domiciliari ai quali fu sottoposto già poche ore dopo il fatto.

Queste le decisioni del gup Stefano Zammuto nei confronti di Alessandro Sottile, 26 anni, arrestato il 2 agosto scorso dai carabinieri con l'accusa di avere selvaggiamente picchiato una donna di 66 anni per sottrarle una banconota di 50 euro, frutto di una vincita alle slot machine.

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X