AMBIENTE

Erosione della costa, il mare avanza ancora: allarme a Eraclea e Licata

di

LICATA. L’erosione costiera «avanza» ed il Comuni rivieraschi non hanno gli strumenti per arginare il fenomeno. I circa 140 chilometri delle coste agrigentine necessitano urgentemente di regole e salvaguardia.

A Eraclea Minoa e Licata il maggiore allarme. E per sostenere i Comuni, il deputato regionale degli Autonomisti, Carmelo Pullara ha sollecitato i sindaci a dotarsi dei Piani di Utilizzo del Demanio Marittimo al fine di utilizzare a valorizzare le coste; anche perché nel 2020 le attuali concessioni scadranno e gli operatori turistici locali rischiano di veder andare in fumo anni di sacrifici.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X