CARABINIERI

Rapina un anziano parente ad Agrigento, arrestato

AGRIGENTO. Sarebbe entrato, con una scusa, all’interno dell’abitazione di un suo anziano parente – un pensionato di 87 anni – e avrebbe iniziato a pretendere alcune centinaia di euro. L’anziano si è però, categoricamente, opposto a quella richiesta.

Un comportamento, verosimilmente, inatteso che «ha scatenato – scrivono i carabinieri del comando provinciale di Agrigento – una violenta reazione tanto che l’anziano è stato scaraventato per terra, preso a calci e a pugni e poi rapinato». Dalla tasca dei pantaloni gli sarebbero stati portati via 100 euro. Ma il presunto aggressore non si sarebbe accontentato perché da quella casa avrebbe portato via anche un televisore d’ultima generazione di 32 pollici. Prima d’andar via, però, avrebbe intimato alla vittima, per riavere il tv color, la consegna di 200 euro entro poche ore. Una vera e propria estorsione, dunque.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X