PESCA

Sgravi contributivi, le marinerie dell'Agrigentino sul piede di guerra

di

AGRIGENTO. Le cooperative di pesca Agrigentine sono sul piede di guerra. La protesta con stato di agitazione già proclamato riguarda la sospensione degli sgravi contributivi nel settore.

Le cooperative Madonna del Soccorso e Pescatori di Sciacca, Piccola pesca e Pescatori di Licata, Empedocle di Porto Empedocle e Armatori Lampedusa protestano per «il paventato rischio di vedersi cancellato, da un giorno all’altro, un sistema contributivo in vigore da quasi 20 anni, la cosiddetta legge 30».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X