LE INDAGINI

Pescatore trovato morto a Porto Empedocle: addosso pochi indumenti, si infittisce il giallo

di

PORTO EMPEDOCLE. Si chiama Aristide Daino il pescatore di 41 anni trovato morto questa mattina vicino la banchina del porto di Porto Empedocle, dove attraccano i pescherecci.

L’uomo è stato notato dai pescatori della zona intorno alle 7. Daino indossava soltanto un giubbotto, una maglia, boxer e una sola scarpa al momento del ritrovamento.

Gli uomini della capitaneria di Porto Empedocle dopo un primo controllo non hanno trovato gli indumenti mancanti. Gli agenti della polizia di frontiera stanno indagando. Il pescatore ha piccoli precedenti penali per spaccio di droga.

In zona ci sono telecamere di video sorveglianza che potrebbero aver ripreso uomini o mezzi vicino alla banchina. Una squadra dei vigili del fuoco ha recuperato la salma dai fondali. I sanitari del 118 non hanno potuto far altro che constatarne il decesso.

La salma è stata trasportata in ambulanza all’ospedale San Giovanni Di Dio di Agrigento, dove verrà effettuato un esame autoptico per capire le cause che hanno portato alla morte del pescatore. Intanto gli agenti della polizia stanno approfondendo le indagini a tutto campo per capire i contorni della vicenda. Sul posto anche i carabinieri della stazione di Porto Empedocle e i militari della Guardia costiera.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X