SERIE C

Akragas, punto d’orgoglio con la Casertana

di

AGRIGENTO. L’Akragas ferma la Casertana sul neutro di Siracusa. Finisce, uno a uno, la sfida tra i «Giganti» rinforzati nel mercato di riparazione ed i campani che non hanno sfruttato le occasioni create soprattutto nella prima frazione di gioco. Un pareggio che serve per il morale degli agrigentini che si trovano in fondo alla classifica e domenica prossima saranno nuovamente a Siracusa per incontrare i «cugini» siracusani.

Kamarà, Dammacco, Zibert, Sanseverino e Pastore hanno iniziato nel migliore dei modi la nuova avventura con l’Akragas. Contro la Casertana il tecnico Raffaele Di Napoli sceglie di mandare in campo dal primo minuto Kamarà e Zibert, nella ripresa l’ingresso degli altri tre «nuovi» sarà determinante con il gol lampo di Gaetano Dammacco. L’allenatore dei biancoazzurri si affida al collaudato 3-5-2 con Danese, Mileto e Parisi ad un robusto centrocampo con Scrugli, Carotta, Zibert, Bramati e Saitta mentre in avanti la coppia Kamarà e Moreo. Stesso modulo per la Casertana che nel reparto avanzato si affida a Turchetta e Padovan.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X