LA POLEMICA

Sagra del mandorlo in fiore, i gruppi locali protestano "Noi non ci saremo"

AGRIGENTO. Le polemiche fanno parte della tradizione. Non c’è mai stata edizione della sagra o del mandorlo in fiore senza che si inneschino - prima, durante o dopo - recriminazioni, accuse, polveroni. Le dichiarazioni di ieri dei gruppi folk locali hanno però letteralmente colpito al cuore gli agrigentini.

Perché per la prima volta nella storia della sagra del mandorlo in fiore – anche se da qualche anno si preferisce chiamare la kermesse semplicemente Mandorlo in fiore – i gruppi folk agrigentini non ci saranno. «Nessuna fiaccolata, nessuno spettacolo al Palacongressi , nessuna sfilata tra le strade della città ed al tempio della Concordia» – hanno scritto ieri - . Una decisione comune tra tutti i gruppi folk, con in testa il Val d'Akragas ed il gruppo Città di Agrigento, maturata dopo la presentazione ufficiale della manifestazione e le indicazioni organizzative adottate dal Parco archeologico.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X