COMPRENSORIO DI RIBERA

Agricoltura, nell'Agrigentino si chiede lo stato di crisi

di ,

RIBERA. La sola irrigazione di emergenza determinerebbe una catastrofe per l’agricoltura del comprensorio Riberese, ma anche di una vasta area compresa tra i Comuni di Caltabellotta, Calamonaci, Burgio, Lucca, Villafranca Sicula e Bivona.

Lo ha ribadito, ieri, all’assessorato regionale all’Agricoltura, una delegazione della zona in un incontro con il capo di gabinetto, Marcello Maisano, e il direttore generale, Dorotea Di Trapani.

«Abbiamo chiesto alla Regione l’attivazione dell’unità di crisi per far fronte alla grave situazione irrigua delle campagne visto che si prevede nei prossimi mesi un problema serio siccità che mette a rischio piante e prodotti agricoli mentre le dighe sono già quasi vuote».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X