POLIZIA

Agrigento ricorda Beppe Montana, gli verrà intitolata la sala della questura

di

AGRIGENTO. Agrigento non dimentica Beppe Montana, il commissario che nacque nella Città dei Templi per poi farsi strada all’interno del corpo della polizia, fino alla sua uccisione, avvenuta durante il caldo luglio palermitano del 1985, un giorno primo della sua partenza per le vacanze.

A lui, a colui che si faceva chiamare Beppe, ammazzato dalla mafia, verrà dedicata una sala della questura di Agrigento. Verrà scoprta anche una targa in ricordo del valoroso investigatore della polizia.

La cerimonia di intitolazione si terrà il 21 marzo, giornata dedicata alle vittime di mafia, con la presenza eccezionale del capo della polizia, Franco Gabrielli, oltre alle alte cariche regionali e provinciali delle forze dell’Ordine.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X