SERIE C

Ore d’ansia per l’Akragas, a Teheran la trattativa non decolla

di
Akragas, Agrigento, Sport
Silvio Alessi e Biagio Nigrelli

AGRIGENTO. «Stiamo lavorando per definire alcuni aspetti, speriamo di avere notizie positive nelle prossime ore». Frenetici incontri e riunioni, anche per tutta la giornata di ieri, con gli imprenditori iraniani e i loro consulenti per tentare di sbloccare la crisi societaria dell’Akragas.

L’avvocato e socio del club, Enzo Caponnetto, volato domenica notte a Teheran insieme a un commercialista della società agrigentina e a un mediatore italo-iraniano, da 48 ore in Asia sta tentando forse l’ultima operazione per tenere in vita il club che ha le casse vuote e nessun finanziatore in grado di garantire la conclusione della stagione.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X