LA STORIA

La truffa dello specchietto fallisce ad Agrigento, ex finanziere sventa la trappola

AGRIGENTO. Avrebbero lanciato un sasso contro la carrozzeria di un'autovettura che era in transito lungo via Demetra, nel centro di Agrigento. Speravano, quasi certamente, che l’anziano si fermasse e che cadesse nella trappola. Non sapevano, naturalmente, che quell’automobilista era un maresciallo in quiescenza della Guardia di finanza. Un uomo che ha subito subodorato che, in quanto gli stava accadendo, c’era del marcio.

Il finanziere in pensione ha pertanto accelerato e nonostante venisse inseguito dall’autovettura – forse una Fiat Stilo di colore scuro – è riuscito a seminare i due truffatori. A perdifiato, il maresciallo in quiescenza della Guardia di finanza s’è recato alla polizia di Stato per formalizzare una denuncia contro ignoti. Pare probabile che a bordo di quell’autovettura scura, occupata dai truffatori dello specchietto, vi fossero due persone, forse due giovani.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X