SERIE C

Akragas, viaggio in Iran per salvare il club

di

AGRIGENTO. Il sì o il no attesi «fra lunedì e martedì» non ci sono stati. La risposta esplicita della cordata di imprenditori iraniani interessati all’acquisto dell’Akragas non è arrivata. Filtrano, però, i segnali positivi. In particolare pare che l’accordo possa essere formalizzato direttamente a Teheran, dove i dirigenti della squadra biancazzurra sono stati invitati per ricambiare la visita e, possibilmente, tentare di mettere nero su bianco.

Ieri mattina l’avvocato Enzo Caponnetto, socio e legale del club, ha predisposto una scrittura privata che è stata inviata all’interprete per essere tradotta e spedita per posta elettronica agli interlocutori asiatici. L’obiettivo è quello di sottoscrivere un contratto preliminare di vendita in occasione della visita persiana dei dirigenti che dovrebbe essere organizzata per il fine settimana. Oltre allo stesso Caponnetto dovrebbe andare il presidente Silvio Alessi. I tempi stringono e, per il momento, pare non si possa arrivare a una conclusione in tempi ragionevoli della trattativa. L’obiettivo è quello di formalizzare un preliminare entro una settimana.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X