BOLLETTE E DISAGI

Agrigento, la Federconsumatori contesta i canoni idrici del 2007

di

AGRIGENTO. «Il prezzo della fornitura deve essere commisurato all’effettivo consumo e non può essere fissato secondo criteri meramente presuntivi o induttivi, che prescindano totalmente dalla situazione reale e si appalesino pertanto illogici».

È quanto sostiene la Federconsumatori contestando l’operato del Comune di Agrigento ed aggiungendo: «Illegittimo il canone idrico calcolato a forfait dal Comune . Lo stabilisce una sentenza della Corte di Cassazione con l’ordinanza del 22 maggio 2017 numero 12870».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X