OSPEDALI

Carenza di personale nei pronto soccorso, l'Asp di Agrigento cerca nuovi dipendenti

AGRIGENTO. L'azienda sanitaria provinciale ci ha già provato. Lo scorso ottobre ha indetto una valutazione comparativa dei curricula e un colloquio per conferire incarichi, a tempo determinato, a medici da destinare al pronto soccorso. Quattro i professionisti che, allora, vennero individuati: due sono stati assegnati al presidio ospedaliero «San Giovanni di Dio», uno al «Barone Lombardo» di Canicattì e uno al «San Giacomo d’Altopasso» a Licata. Ma non è stata la soluzione.

La stessa Asp ammette che «continua a permanere la grave situazione di emergenza per carenza di personale della dirigenza medica». E per fronteggiarla – visto che nelle ultime settimane è stato un susseguirsi di polemiche e critiche arrivate praticamente da ogni fronte – ha deciso, da un lato, di cercare, con un avviso interno, tre dipendenti da «utilizzare per regolare il flusso degli utenti e fornire supporto al Triage» e, dall’altro, d’avviare una nuova comparazione di curricula e colloquio per conferire incarichi libero professionali di medici da destinare ai pronto soccorso.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X