ENTI PUBBLICI

Aragona, il Comune paga in ritardo gli stipendi. Il sindaco: "Siamo in asfissia di liquidità"

di

ARAGONA. I problemi finanziari del Comune di Aragona si ripercuotono anche sui dipendenti che devono fare i conti con ritardi nella ricezione degli stipendi. Da pochi giorni infatti i lavoratori degli uffici comunali di Aragona hanno ricevuto lo stipendio di dicembre, senza però poter spendere la tredicesima, che invece arriverà nelle loro tasche la prossima settimana. Non è la prima volta che i dipendenti dell’ente comunale aragonese devono far fronte a ritardi nei pagamenti a causa delle casse vuote del comune.

«Siamo in una situazione non facile dal punto di vista finanziario – spiega il sindaco Peppe Pendolino –. Ci troviamo in una sorta di asfissia di liquidità; nonostante ciò stiamo cercando di adempire a tutti i nostri compiti e stiamo lavorando anche per ridurre gli sprechi. Ad esempio da 4 mesi non paghiamo più 10mila euro mensili per la spazzatrice in paese, con un risparmio di 40 mila euro. Adesso stiamo invece lavorando per gestire in modo interno la manutenzione dei 330 punti luce di Aragona, una manutenzione che annualmente costa circa 29mila euro».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X