AGRIGENTO

Maddalusa: incappucciati bloccano una donna, poi fuggono

AGRIGENTO. Un’autovettura, guidata da una donna, speronata e bloccata da due malviventi incappucciati lungo la statale 115, all’altezza del bivio Crocca, subito dopo il Villaggio Mosè, e un furto – messo a segno da un criminale che ha agito, pure lui, incappucciato – in via Maddalusa a San Leone. Sembra rialzare la testa, nelle ultime ore, ad Agrigento, la microcriminalità.

Lungo la statale 115, subito dopo il Villaggio Mosè con direzione Palma di Montechiaro, si è registrato un inquietante episodio. Pare, un tentativo di rapina. Un’autovettura, con a bordo due persone con il volto travisato grazie a dei cappucci, ha inseguito, speronato ed è riuscita a bloccare la macchina condotta da una donna. Donna che però, temendo il peggio, s’è rinchiusa dentro l’abitacolo dell’utilitaria.

Uno dei due delinquenti pare che abbia tentato ripetutamente di forzare la portiera, ma, ad un certo punto, entrambi sarebbero stati messi in fuga dal fortuito passaggio, lungo la statale, di un artigiano che – notando la scena – s’è fermato per prestare aiuto. Non è chiaro cosa i malviventi volessero fare. Sembra probabile una rapina. Del “caso” si stanno occupando polizia e carabinieri.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X