ISTRUZIONE

Cua, il consorzio universitario di Agrigento sempre più solo

di

AGRIGENTO. Sciacca e Ribera fuori dal Consorzio universitario di Agrigento. Il consiglio comunale di Sciacca ha deliberato di uscire dal Cua quasi all’unanimità, ma la decisione era nell’aria già da tempo. Ci sono state, nel passato, tante aspettative, legate soprattutto alla vocazione turistica della città ed alla possibilità di garantire un’opportunità maggiore ai giovani.

"La decisione di uscire con volontà pressoché unanime del consiglio – dice il consigliere Simone Di Paola - rappresenta una dolorosa, ma ineluttabile decisione che riscontra la volontà quasi totale della cittadinanza che a distanza di anni non capiva le ragioni di un impegno finanziario che in circa 10 anni è costato alle casse comunali più di 400 mila euro senza produrre alcun tipo di riscontro immediato né in termini di offerta formativa per la nostra città".

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X