AMMINISTRAZIONE

Agrigento, flop per il sondaggio di "Democrazia partecipata"

Democrazia partecipata Agrigento, Agrigento, Politica
Calogero Firetto

AGRIGENTO. Fino alla mezzanotte di domenica scorsa - iniziale termine ultimo per il sondaggio di «Democrazia partecipata» - avevano votato soltanto 40 agrigentini. Praticamente nessuno.

Ed è per questo motivo che, ieri, dal Comune è stata annunciata la riapertura dei termini per poter scegliere come destinare la quota del 2 per cento delle somme trasferite dalla Regione Siciliana al Municipio di Agrigento: 55.944 euro. Si potrà votare, adesso, - per scegliere fra le sei azioni/progetto di interesse comune individuate dall'amministrazione - fino al 20 dicembre. «Scarsissima affluenza - ha constatato il sindaco Lillo Firetto - e per questo abbiamo riaperto i termini».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X