AMBIENTE

Strade invase dai rifiuti ad Agrigento

AGRIGENTO. Le premesse non hanno niente di buono. Villaggio Mosè e San Leone, ieri mattina, si sono risvegliate «ostaggio» della spazzatura. La domenica non si conferiscono i rifiuti. E questa non è un'ultim'ora. Preparandosi all'avvio del servizio di «porta a porta» che - al Villaggio Mosè, San Leone, Cannatello e Villaggio Peruzzo - comincerà oggi, i netturbini hanno girato, rendendoli inutilizzabili per l'accumulo, i cassonetti utilizzati per la raccolta dei rifiuti.

Gli agrigentini - intestardendosi a voler ignorare il messaggio che è quello dell'avvio della raccolta differenziata - hanno lasciato i sacchetti della spazzatura, ma anche rifiuti ingombranti come materassi, sul ciglio della strada, sui marciapiedi e perfino sui capovolti cassonetti. La via Sirio, al Villaggio Mosè, ieri alle ore 13, - secondo quanto è stato documentato da Claudio Lombardo di MareAmico - era un autentico immondezzaio.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X