IL CASO

A Porto Empedocle intimidazione a una pizzeria con 5 proiettili

PORTO EMPEDOCLE. Cinque proiettili - calibro 8 - sono stati lasciati davanti la saracinesca chiusa di una pizzeria. Inequivocabile avvertimento per il proprietario del locale: un empedoclino di 54 anni.

L'uomo, non appena ha trovato l'inquietante messaggio intimidatorio, non ha potuto far altro che rivolgersi ai carabinieri della stazione cittadina e denunciare quanto gli era appena accaduto. I militari dell'Arma di Porto Empedocle, coordinati dal comando compagnia di Agrigento, hanno avvisato la Procura della Repubblica che ha aperto un fascicolo d'inchiesta.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X