IL SINDACO

Fusione tra i comuni di San Giovanni Gemini e Cammarata, Giambrone frena

di

CAMMARATA, C’è chi dice no alla fusione tra San Giovanni Gemini e Cammarata, e a dirlo è una voce autorevole come quella del sindaco di Cammarata, Vincenzo Giambrone, che da cittadino, ad un prossimo referendum voterebbe negativamente, ma che comunque accetterebbe di buon grado quella che lui chiama “unificazione” di uffici e servizi, con l’obiettivo di risparmiare.

«Abbiamo approvato l’avvio della procedura per la fusione – spiega – ma io avrei iniziato con la unione dei servizi, e poi passare il referendum, come è giusta che sia. Ad oggi si è parlato dei benefici economici, ma questi non sono affatto certi: i soldi che vengono assegnati dallo Stato sono in funzione delle domande che arrivano e si riferivano ai piccoli comuni, non ai comuni medi».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X