VILLAGGIO MOSE'

Chiedono cibo migliore e wi-fi, rivolta dei migranti in un centro ad Agrigento

AGRIGENTO. Volevano più soldi, il wi-fi funzionante e del cibo migliore, che non era a quanto pare di loro gradimento. Nuova rivolta, da parte di un gruppo di immigrati minorenni non accompagnati, in una struttura d'accoglienza del Villaggio Mosè, ad Agrigento.

Come si legge sul Giornale di Sicilia in edicola oggi nell'edizione di Agrigento, i più "facinorosi" sono stati bloccati subito dalla polizia dopo che era scattato l'allarme. Non ci sono stati denunciati.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X