ELEZIONI

In provincia di Agrigento metà degli elettori diserta le urne

di

AGRIGENTO. Il Movimento Cinque stelle si conferma “primo partito” in provincia di Agrigento. Con 46.307 voti di preferenza accordati alla lista che ha sostenuto la candidatura a presidente della Regione di Giancarlo Cancelleri, il movimento pentastellato ottiene la percentuale del 27,34 andando a piazzarsi sul gradino più alto della graduatoria generale (Risultati degli scrutini di 500 sezioni su un totale di 510).

A fare da traino a questa affermazione è stata la lunga campagna elettorale dei grillini che a più riprese hanno attenzionato il territorio e le sue problematiche. Dopo i 5 stelle, al secondo posto si piazzano gli autonomisti di Raffaele Lombardo (ex Mpa) che sono stati “ospitati” nella lista Idea Sicilia, fondata dall’ex presidente del Cupa e già rettore dell’Università di Palermo, Roberto Lagalla. La performance della lista è stata ottima con 21.979 preferenze pari al 12,981%. In questa lista erano candidati l’uscente Roberto Di Mauro (che accede al Palazzo dei Normanni grazie al listino) ed il neo deputato regionale, il licatese Carmelo Pullara.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X