LA PROTESTA

Cattedrale di Agrigento, è il giorno della marcia silenziosa

di

AGRIGENTO. Oggi la città guarda con preoccupazione alla Cattedrale di San Gerlando in pericolo. È il giorno della marcia silenziosa di protesta per i ritardi nella messa in sicurezza del monumento e del colle.

In prima fila ci sarà il cardinale, monsignor Franco Montenegro, che ieri, prima della celebrazione della messa per la festività dei defunti, ha detto ai giornalisti: «La marcia è stata organizzata dagli agrigentini perché vogliono far sentire la loro voce. La salvezza della Cattedrale interessa tutti – ha detto il Cardinale ieri in una intervista – La storia della città è legata al Duomo di San Gerlando. È come un faro per noi e quando spegni il faro non sai dove andare. Si faccia di tutto per mettere in sicurezza la collina e la Cattedrale».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X