TRIBUNALE

Maxi truffa alle assicurazioni, 49 indagati di Canicattì ma si chiede l'archiviazione

AGRIGENTO. La maxi inchiesta, a carico di quarantanove indagati, tutti di Canicattì, che ipotizza un’associazione per delinquere finalizzata a truffare la compagnia assicurativa con la simulazione di incidenti stradali, potrebbe essere archiviata. E' questa, infatti, la richiesta dei pm che adesso sarà passata al vaglio del gip dopo avere sentito tutte le parti in udienza.

Sul Giornale di Sicilia oggi in edicola si legge che secondo la Procura le indagini, svolte perlopiù da un investigatore privato ingaggiato da una compagnia assicurativa, non hanno consentito di raccogliere elementi sufficienti per approfondire la vicenda in un processo.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X