COMUNE

Contratti a rischio per 80 precari a Sciacca

di

SCIACCA. «Una prosecuzione dei contratti, per la stessa durata di quelli in corso, alla scadenza non è possibile perché non ci sono i fondi statali. Stiamo cercando una soluzione per avviare una stabilizzazione, anche a un minor numero di ore rispetto a quelle che svolgono attualmente, per una parte dei lavoratori, ed a far tornare Lsu gli altri con fondi comunali».

È questa la prospettiva che si profila per un’ottantina di lavoratori socialmente utili del Comune di Sciacca per i quali, a marzo del 20018, inizieranno a scadere i contratti che hanno stipulato con l’ente. È quanto riferisce l’assessore comunale al Personale, Gioacchino Settecasi, dopo avere verificato, al Ministero del Lavoro, le scarse prospettive per questo personale impiegato in vari servizi, dalle manutenzioni alla cura del verde, dalla custodia di beni comunali alla segnaletica. Un gruppo nutrito è anche negli uffici.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X