FURTI DI RAME

Elettrodotto ricostruito ad Agrigento, torna la luce in contrada Petrusa

AGRIGENTO. Le ultime 167 famiglie, delle complessive 662 utenze rimaste senza corrente elettrica dopo tre maxi furti di cavi di rame, hanno riavuto la luce ieri sera. Dopo 20 giorni di super lavoro per i tecnici di E-distribuzione, la società del gruppo Enel che gestisce la rete elettrica a media e bassa tensione, hanno concluso ieri l'intervento di ricostruzione e ripristino dei cavi elettrici trafugati.

I colpi - ad opera dei "cacciatori" di "oro rosso" - sono stati messi a segno a partire dallo scorso 16 settembre e sono stati, di fatto, pesantemente colpiti gli impianti che distribuiscono l'energia elettrica in un'area fra Agrigento e Favara, in particolare nelle contrade Petrusa, Caltafaraci, San Benedetto e Dulcetta.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X