IMMIGRAZIONE

Sbarco "fantasma" a Sciacca, il quinto in pochi giorni. A Realmonte bloccato un barcone

sbarco fantasma, Agrigento, Cronaca

SCIACCA. Nuovo sbarco di migranti stamattina a Sciacca, sulla spiaggia di Arenella. Una quarantina gli uomini giunti a bordo di una piccola imbarcazione.

Solo 15 di loro al momento sono stati rintracciati dai carabinieri e dalla Guardia costiera. Gli altri sarebbero riusciti a disperdersi nelle campagne.

Le persone fermate hanno riferito di essere di nazionalità tunisina. Quello di stamattina è il quinto sbarco in pochi giorni sulla costa di Sciacca.

Inoltre, un barcone, con a bordo una quarantina di tunisini, è stato bloccato - mentre faceva rotta verso le coste di lido Rossello a Realmonte - dalle motovedette della Guardia di finanza.

Le fiamme gialle sono riuscite ad intercettare l’imbarcazione prima che giungesse sulla terraferma e prima, dunque, che si registrasse l’ennesimo sbarco «fantasma».

Tutti i migranti sono stati già portati sulla banchina di Porto Empedocle e trasferiti alla tensostruttura dove sono in corso le procedure di identificazione e i primi controlli sanitari.

Infine, un barcone, con a bordo 14 tunisini, è stato soccorso, a circa 30 miglia dalla costa di Porto Empedocle, da un peschereccio. L'imbarcazione aveva già iniziato ad imbarcare acqua e, a causa del mare mosso, rischiava di colare a picco. Fra gli extracomunitari vi sarebbe anche un uomo che sta male. La Capitaneria di porto ha dirottato sul posto - in quella che è una operazione «Sar» - le motovedette. Sembra probabile che i tunisini vengano nuovamente trasbordati sulle unità di soccorso per essere trasferiti al molo di Porto Empedocle.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X