LAVORO

Risolta la vertenza, revocato il licenziamento di 22 operai della Dedalo

AGIGENTO. Ventidue posti di lavoro salvati e la certezza per 280 lavoratori - che dalla Dedalo Ambiente sono "traghettati" alla Srr - che verrà, caso per caso, valutata la loro posizione e se emergeranno incongruenze fra la mansione svolta e la qualifica posseduta, la Srr riconoscerà, a far data dall'assunzione, la reale qualifica. E' un traguardo eccezionale, forse anche inatteso, visto le iniziali premesse, quello raggiunto dalla Confael, il sindacato di cui è segretario provinciale Manlio Cardella.

I 22 lavoratori - 4 operatori ecologici ed un'autista di Canicattì, 10 netturbini e 6 autisti del cantiere di Palma di Montechiaro e un operatore ecologico di Licata - erano stati già licenziati dalla "Dedalo Ambiente", la società in liquidazione che fino a poco tempo fa si occupava del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti nell'Ato Ag3 di Licata che comprendeva i Comuni di Campobello, Naro, Camastra, Palma, Ravanusa e Canicattì.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X