DEVOZIONE

Le reliquie dei pastorelli di Fatima a San Giovanni Gemini

AGRIGENTO. Le sacre reliquie dei due pastorelli di Fatima Giacinta e Francesco, da pochi mesi portati agli onori degli altari da Papa Francesco, arrivano nella diocesi di Agrigento. A cento anni dalle apparizioni, le reliquie sono arrivate nel capoluogo domenica scorsa, mentre ieri sono andate a San Giovanni Gemini.

L’iniziativa, ideata dal parroco don Angelo Brancato, è stata approvata e organizzata dal consiglio pastorale parrocchiale. “Vogliamo celebrare questo anniversario pregando in comunione, la visita della Madonna Pellegrina del Santuario di Fatima – dice don Angelo – è per la parrocchia per tutti quanti avvenimento di grazia e benedizione”.

“Un evento ricco di grazia e di benedizione per questa presenza materna di Maria – ha spiegato nei giorni scorsi don Luca Restivo, Arciprete di San Giovanni Gemini – che ci aiuta a ricordare il suo messaggio consegnato cento anni fa ai tre pastorelli di Fatima: fede, conversione, riparazione, preghiera. Celebrare un centenario non vuole essere un puro ricordo passato, ma un’opportunità per attualizzare il messaggio di Maria”.

Sabato 16 settembre, nell’ultimo giorno della Madonna Pellegrina di Fatima, concelebrazione eucaristica presieduta dall’arcivescovo di Agrigento, Francesco Montenegro. Le comunità di Cammarata e San Giovanni Gemini, per sei giorni si riuniranno e vivranno profondi momenti di preghiera fin dalle prime ore del mattino.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X