CALCIO

Balsamo: "Il Pro Favara punta alla rimonta"

di

FAVARA. Partita di ritorno del primo turno di Coppa Italia questo pomeriggio allo stadio “Bruccoleri” con il Pro Favara che ospita il Licata. I ragazzi di Peppe Balsamo per superare il turno devono mettere a segno 3 reti senza subirne alcuna in virtù del risultato dell’andata che ha visto i licatesi imporsi per 2 a 0. Un’impresa che appare improba anche per il valore degli avversari che, per di più, hanno iniziato la preparazione estiva con due settimane di anticipo rispetto ai favaresi.

«Non snobbiamo la Coppa – puntualizza il tecnico gialloblù – ma i nostri interessi sono rivolti al campionato che inizierà domenica prossima e per quell’appuntamento vorremmo trovarci nella migliore condizione fisico-atletica possibile». Ma oggi non si scenderà in campo come vittime sacrificali. «Faremo di tutto - aggiunge Balsamo – per ribaltare il risultato dell’andata che è maturato nella ripresa e solo dopo che siamo rimasti in inferiorità numerica per l’espulsione Cappello raggiunto da due cartellini gialli». Anche i tifosi sono curiosi di vedere all’opera la nuova squadra che sembra che sia stata costruita per raggiungere una tranquilla salvezza dopo i tormenti vissuti nelle due stagioni precedenti con la salvezza arrivata grazie agli spareggi play out, con il Kamarat prima e con il Mussomeli dopo, formazioni che sono tornate in Eccellenza grazie ai ripescaggi. “Rispetto al derby di domenica scorsa – continua l’allenatore favarese – abbiamo sette giorni in più di preparazione per cui i ragazzi dovrebbero alzare ancor di più l’asticella del rendimento».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X