DOPO LO SBARCO

A Linosa 54 migranti, il sindaco: "Non abbiamo strutture per ospitarli

sbarco migranti, Agrigento, Cronaca
Totò Martello

PALERMO. Un gruppetto di 54 migranti, tra cui alcuni minori, dall'alba bivaccano nella piccola isola di Linosa, dove sono sbarcati autonomamente; uno di loro è stato trasportato in elisoccorso a Palermo perché stava male.

Il sindaco di Lampedusa e Linosa, Totò Martello, protesta: "Possibile che non si sia trovato finora il modo di trasferirli a Porto Empedocle o a Lampedusa? Bisogna evitare che trascorrano la notte all'aperto. A Linosa non ci sono strutture per poterli ospitare".

Alcuni di loro sono fuggiti ma sono stati rintracciati dai quattro carabinieri in servizio a Linosa, che dista 24 miglia da Lampedusa e 95 miglia da Porto Empedocle. I sanitari della guardia medica hanno visitato alcuni dei 54 migranti; il Comune ha allertato la prefettura di Agrigento.

Un ristoratore dell'isola fornisce viveri e acqua. L'ultimo sbarco a Linosa si era verificato a fine giugno. Nell'isola vivono circa 500 persone; fino a qualche anno fa c'era un centro per i migranti ma è stato incendiato da alcuni ospiti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X