FUNERALI

Incidente mortale in moto ad Agrigento, il padre: chi ha visto qualcosa parli

AGRIGENTO. Mercoledì sera, poco dopo il dissequestro della salma, la veglia di preghiera. Ieri, alla chiesa San Nicola di Fontanelle, l'addio a Giuseppe Di Stefano, il motociclista che ha perso la vita - alle 19,45 circa di martedì - nell'incidente stradale autonomo verificatosi lungo la statale 640, fra il bivio per Maddalusa e l'innesto della strada che conduce alla galleria di Porto Empedocle.

A celebrare le esequie, in una chiesa gremita di giovani, è stato don Maurizio Mangione, parroco che conosce bene la famiglia Di Stefano.

La parrocchia di Fontanelle è stata scelta, dai familiari, perché lì Giuseppe aveva seguito tutto il cammino che lo aveva preparato ai sacramenti. E don Maurizio, commentando il Vangelo di Maria che sta ai piedi della Croce, ha invitato i genitori di Giuseppe e la sorella, ad "aggrapparsi alla fede".

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X