FORZE DELL'ORDINE

Zone pedonali e terrorismo, i Comuni dell'Agrigentino si mobilitano

AGRIGENTO. A San Leone è stato sbarrato con le auto della Polizia municipale l'ingresso del viale Falcone-Borsellino. A Sciacca, in occasione della processione della Madonna del Soccorso, sono comparsi i blocchi in cemento ad impedire il passaggio dei mezzi nelle aree di maggiore concentrazione della gente. Misure straordinarie anche in provincia di Agrigento, piani di sicurezza che vengono messi a punto per ogni singola manifestazione e anche dove non ci sono i blocchi l’attenzione resta ai massimi livelli.

Due auto di servizio della Polizia municipale sono poste di traverso all'ingresso del viale Falcone-Borsellino di San Leone. La zona, in questo periodo dell'anno, è super frequentata da giovani, e non soltanto di Agrigento, ma anche da turisti e dai residenti nei Comuni della provincia. Una delle corsie del viale Falcone-Borsellino è isola pedonale. Lo è stata da sempre. In via precauzionale, dunque, dopo i nuovi attentati terroristici, ad Agrigento la Polizia municipale ha deciso di posizione le autovetture di servizio di traverso per sbarrare l'accesso a chiunque, soprattutto ad eventuali malintenzionati.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X