PARCO ARCHEOLOGICO

Arriva la vigilanza armata nella Valle dei Templi

AGRIGENTO. Non ci saranno stop. Il servizio di vigilanza armata, nell'area archeologica della Valle dei Templi, continuerà ad essere effettuato. E se ne occuperà la ditta "Sicurezza Italia" di Raddusa, nel Catanese, che ha offerto il ribasso - il 42 per cento - ritenuto più vantaggioso per l'amministrazione del Parco. Seconda si è piazzata, invece, la "Europolice srl" di Catania che ha offerto un ribasso del 37,60 per cento.

Alla gara d'appalto, per la quale il Parco archeologico aveva impegnato ben 196.176 euro, erano state invitate a partecipare nove ditte. Quattro invece le offerte arrivate. E dopo l'esame della commissione si è arrivati all'aggiudicazione provvisoria.

Il dipartimento regionale Bilancio e Tesoro, nei mesi scorsi, ha disposto l'avvio della centralizzazione dell'acquisto del servizio da parte della centrale unica per l'acquisizione di beni e servizi. Servizio di vigilanza armata compreso.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X