L'INTERVISTA

Giusy Buscemi si gode le vacanze nella sua Menfi: "La corona di Miss mi ha portato molti doni"

di
Giusy Buscemi, Agrigento, Società
Giusy Buscemi

MENFI. La bellezza di Menfi Giusy Buscemi, ex Miss Italia 2012, si sta godendo gli ultimi scampoli delle vacanze estive, in attesa della messa in onda, su RAI Uno, della fiction: «Il paradiso delle signore 2» che la vedrà per la seconda volta nei panni della protagonista. Fiction ambientata a Milano negli anni 50 all’interno di un grande magazzino di abbigliamento. Il via il prossimo 11 settembre. Vedremo la Buscemi impegnata per dieci serate ad interpretare il ruolo principale di Teresa Iorio (giovane siciliana che va a Milano in cerca di lavoro). «Amo tantissimo questo personaggio - esordisce Giusy Buscemi - . Tornare ad interpretare Teresa è stato per me come tornare a casa. Durante le riprese, durate da dicembre a giugno ho stretto tantissime amicizie con i miei colleghi, ci siamo divertiti molto a girare le scene della seconda serie».

Puoi darci delle anticipazioni?

«L’ultima puntata della prima serie si è conclusa con Teresa che decide di fidarsi di Pietro e nel segno dell’apparizione di Rose moglie di Pietro (interpretato da Giuseppe Zeno - ndr) che tutti credevano morta. La seconda serie comincia proprio da lì: con Rose (interpretata da Andrea Osvart) che in realtà sarà antagonista di Teresa e farà di tutto per riprendersi il suo uomo, con Teresa che non sarà naturalmente d’accordo».

Tra Giusy e Teresa c’è stata un osmosi?

«Si in realtà sono entrata talmente tanto nei panni del personaggio di Teresa Iorio che ormai continuo a vestire anni 50 o ad ascoltare le canzoni di Fred Buscaglione e Mina anche nella vita di tutti i giorni».

Cosa ti aspetti da questa seconda serie del «Paradiso delle signore»?

«Spero davvero che continui ad avere il successo di ascolti della prima edizione. L’anno scorso si sono registrati più di 5 milioni di telespettatori a puntata».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X