L'ORDINANZA

Tende in spiaggia nell'Agrigentino, scattano le multe

di

AGRIGENTO. Niente falò e musica sulle spiagge. Niente bivacchi sull’arenile. È il Ferragosto dei divieti quello odierno. L’invito del prefetto Nicola Diomede è stato accolto dai sindaci delle città costiere, tra cui quello di Agrigento, Lillo Firetto, che hanno emanato le ordinanze con le disposizioni da osservare. Ma alla vigilia di Ferragosto, sono spuntati i primi «trasgressori».

A Maddalusa, nel primo pomeriggio, alcuni bagnanti hanno montato dei gazebo, incuranti dei divieti. A denunciarlo l’associazione ambientalista «MareAmico» che ha pubblicato gli scatti sui social. Nell’ordinanza, «Ferragosto sicuro 2017» erano vietate tende, gazebo, falò e barbecue.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X