PELAGIE

Stop alle agevolazioni delle tasse a Lampedusa, lo Stato chiede anche gli arretrati

di

LAMPEDUSA. I lampedusani devono tornare a pagare le tasse. «Stop» alle agevolazioni del regime fiscale speciale per gli abitanti ed i commercianti dell’isola di Lampedusa che era stato introdotto nel 2011 dal governo nazionale guidato dall’allora premier, Silvio Berlusconi a titolo di «risarcimento» per la continua emergenza immigrazione.

L’Agenzia delle Entrate, ha infatti comunicato che entro gennaio 2018 i lampedusani dovranno presentare le dichiarazioni dei redditi degli ultimi sette anni. Dal 2011 in poi il provvedimento veniva prorogato di anno in anno. Ma adesso lo Stato avrebbe bussato alla porta dei contribuenti lampedusani chiedendo gli arretrati. Per il sindaco delle isole Pelagie Totò Martello «è una situazione incredibile, un accanimento. Spero che il governo trovi una soluzione altrimenti siamo pronti ad azioni eclatanti».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X