L'ACCORDO

Netturbini ad Agrigento, c'è l'intesa sugli esuberi

AGRIGENTO. Trovata ieri in extremis, al termine di una settimana quantomeno convulsa, l’intesa per salvare dal licenziamento 13 persone tra operatori ecologici ed autisti dell’Aro rifiuti di Agrigento che il Comune aveva calcolato come in esubero al momento della proroga del servizio rifiuti firmata il 21 luglio.

Ieri mattina infatti, nelle stesse ore in cui era in corso la conferenza stampa dell’amministrazione comunale, dove l’assessore ai rifiuti Mimmo Fontana ha ribadito di non avere alcuna intenzione di effettuare un «passo indietro» rispetto agli esuberi, nella sede della Srr Ag4, Cgil, Cisl e Uil insieme alle aziende e alla società per la regolamentazione rifiuti, stavano trovando la quadra, che questa volta si spera sia quella definitiva, per l’intricata vertenza.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X