CONSIGLIO DEI MINISTRI

Maltempo a Licata, il governo proroga lo stato di emergenza

di

LICATA. Non è finito lo Stato di emergenza nel territorio del Comune di Licata, in conseguenza degli eccezionali eventi meteorologici che si sono verificati il 19 novembre del 2016. Il Consiglio dei ministri, riunito per l’ultima volt prima delle vacanze estive, ha infatti deliberato la proroga dello stato di emergenza, già dichiarato lo scorso 10 febbraio. In quella occasione era stata stanziata la somma di 2 milioni e 900 mila euro destinata al Comune di Licata.

L’amministrazione comunale aveva richiesto il finanziamento con apposito progetto che è stato dunque finanziato. Questo l'elenco degli interventi di somma urgenza richiesti: disostruzione  caditoie di via Palma (dalle fontanelle fino a Padre Pio) e di Via Campobello (da Padre Pio al Commissariato di pubblica sicurezza), collegamento delle  due condotte di via Palma e via Campobello al canale retrostante la chiesa di 7 spade; disostruzione caditoie e canali di via architetto Licata e verifica funzionalità e adeguamento dimensionale   del canalone che collega via Oreto Grata,  via Architetto Licata, via Palma, via Campobello fino allo scarico a fiume.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X