AMMINISTRAZIONE

Il Comune di Licata mette in vendita parte del suo patrimonio

di

LICATA. Il Comune di Licata batte cassa. La giunta comunale, guidata dal sindaco Angelo Cambiano, composta dal suo vice: Daniele Vecchio e da Annalisa Cianchetti (Protezione civile), Luigi Cellura (Bilancio), Davide La Giglia (Urbanistica) e dal neo entrato Gaetano Piccionello (manca ancora un assessore che Cambiano si è riservato di nominare dopo l’esito del voto sulla mozione di sfiducia che probabilmente sarà discussa in Consiglio comunale giorno 9 agosto anche se ancora la presidente Carmelinda Callea non ha convocato ufficialmente la seduta), ha dato il via libera alla vendita degli immobili dell’ente.

In tre anni, se tutti gli edifici messi all’asta saranno venduti, l’ente incasserà 11.706.498,50 euro. Ecco, nel dettaglio, quanto conta di incassare l’amministrazione comunale nell’anno in corso e nei prossimi due anni. Per il 2017 la somma è pari a 1.095.042,50 euro; per il 2018 6.620.456; nel 2019 5.991.000 euro.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook